Menu utente
Archivio
Blog
Il Secondo Pilastro dell'Aura-Soma: LE POMANDER - protezione quotidiana
Sabrina - 06/09/2017
Le Pomander dell'Aura-Soma.

In Inghilterra la parola "Pomander" indica dai tempi più antichi, delle sfere fatte di fiori di garofano inserite nelle mele o nelle arancie, portate al collo o messe negli ambienti come protezione e purificazione, contro le energie negative. Le ossiamo consoderare come a primaforma di aromaterapia.

Oggi le Pomander Aura-Soma sono estratti di 49 erbe disciolte in soluzione alcolica; sette erbe, una per ogni Chakra, oli essenziali e gemme.

Come all'ora il loro compito è quello di proteggere e purificare la nostra sfra aurica, che si trova a circa 3 - 5 cm dal nostro corpo fisico. Sono un mezzo per focalizzarci con la nostra intenzione.

Le Pomander creano delle piccole vie di access nel campo elettromagnetico che permettono alle energie povitive di entrare, e allo stesso tempo di far uscire quelle energie che sono meno utili, mettendoci nelle vibrazione del colore più adatta a noi, in quel momento.
Possiamo scegliere di utilizzare la Pomander dalla quale siamo più attratti nel momento, nel qui ed ora, farci seguire nella scelta dal significato del messaggio intrinseco del colore, oppure cosa solitamente consigliata dai consulenti Aura-Soma abbinare la Pomander alla frazione inferiore della prima Equilibrium scelta durante la consulenza.

Come usare le Pomander:

mettere tre gocce della Pomander scelta, sul polso o sul palmo della mano sinistra, strofinare insieme le mani, e portarle ad una distanza di pochi centimetri dal corpo fisico fin sopra la testa, per poi accarezzare mentalmente ogni parte del corpo, scendendo verso il basso, fino ad sfiorare la terra per renderle grazie per l'energia che ci sta donando. Inoltre, portando consapevolezza ai gesti, riporta le mani con il palmo rivolto verso il viso e respira lentamente la fragranza per almeno tre volte.



separator separator